La farfalla risorta

reading–concerto con strumenti originali dal ghetto di Terezin
progetto a cura di Matteo Corradini e del quartetto Pavel Zalud

ASI, Associazione Svizzera Israele – Ticino e LuganoInScena organizzano lo spettacolo

La farfalla risorta reading–concerto con strumenti originali dal ghetto di Terezin

Sabato 27 gennaio 2018, ore 20.00, Teatro FOCE

progetto a cura di Matteo Corradini e del quartetto Pavel Zalud

In occasione della Giornata della Memoria, l’Associazione Svizzera Israele – Ticino in collaborazione con LuganoInScena presentano il reading–concerto La farfalla risorta. Lo spettacolo è un momento di parole e musica, per metà incentrato sulle musiche klezmer e jazz ebraiche composte, tra i primi del Novecento e gli anni della Shoah a Terezin e, per metà, dedicato al racconto dell’esperienza unica del campo di Terezin.

Si alternano e concatenano, fondendosi, le letture dal libro di Matteo Corradini, La repubblica delle farfalle (Rizzoli), e le musiche arrangiate per lo spettacolo. L’intreccio tra parole lette e musica fa da lo conduttore. Si va dal racconto della vita quotidiana nel ghetto ad alcuni episodi particolarmente duri nella storia della Shoah. Attraverso alcune figure (i ragazzi che resistono, uno scultore solitario, un giustiziato che in sogno si mette a parlare, una lampadina da accendere…) ci si interroga sul senso della verità, e su come la si possa cercare anche quando tutto intorno crolla. Anche quando la vita è in fortissimo pericolo.

Parole e musica creano, poco per volta, un dialogo in crescendo, tra commozione e sorrisi.

Lo spettacolo sarà trasmesso in diretta da Rete Due.

Organizzazione di:
Associazione Svizzera Israele
LuganoInScena

Con il sostegno di:
Programma di integrazione cantonale
Repubblica e Cantone Ticino – Dipartimento delle Istituzioni
BrainCircle Italia